abbigliamento ciclismo, abbigliamento ciclismo basso prezzo, negozio abbigliamento ciclismo

L’UCI ha annunciato mercoledì che il suo tribunale antidoping ha emesso un divieto di quattro anni contro il velocista di atletica leggera colombiano Fabian Puerta Zapata.

L’UCI ha annunciato: “Il tribunale ha stabilito che il corridore era colpevole di una violazione delle regole antidoping (la presenza di metaboliti dell’euforbia) e ha imposto una sanzione senza riserve di quattro anni”. Fabian Puerta Zapata è un ciclista sul campo con una abbigliamento ciclismo.

abbigliamento ciclismo, abbigliamento ciclismo basso prezzo, negozio abbigliamento ciclismo

Il caso può essere fatto risalire al controllo antidoping fuori concorso effettuato l’11 giugno 2018, in cui l’urina di Puerta conteneva tracce dello steroide anabolizzante echinosterone. L’UCI ha notificato a Puerta i risultati negativi nell’agosto 2018.

Questa sostanza è uno steroide presente in natura, ma è anche utilizzata principalmente nei cavalli ed è commercializzata con il nome Equipoise. Non è approvato per l’uso negli esseri umani, ma è stato abusato da atleti e bodybuilder per promuovere la crescita muscolare. I test di laboratorio possono distinguere tra forme endogene presenti in natura e forme modificate (esogene).

In un’intervista con Noticias Caracol nel 2019, Puerta ha affermato che il fattore positivo proveniva dalla carne contaminata e che la sua difesa era ostacolata dalle barriere linguistiche, dalla mancanza di fondi per far rispettare il divieto e dalla lenta risposta dell’UCI.

Ha detto che il caso lo ha fatto sentire frustrato e solo la nascita di suo figlio gli ha dato la volontà di sopravvivere.

Puerta ha detto nel 2019: “Anche se non ti senti in colpa, questa è una delle cose peggiori nel ciclismo e nella vita sportiva. In un momento così bello, e poi dall’oggi al domani, tutto scompare. Per una persona Non è facile a dirsi. Ero un campione del mondo e indossavo una abbigliamento ciclismo iridata. Questo è l’obiettivo per cui ho lottato per tutta la vita “.

Topics #CYCLING #UCI