maglie ciclismo Castelli Ineos

Geraint Thomas potrebbe ancora pizzicarsi dopo aver vinto il Tour de France 2018, ma questo gli ricorda solo quanto è arrivato da quando ha iniziato a correre con il Maindy Flyers Cycling Club a Cardiff, in Galles, da 10 anni.
Parlando con il podcast PrePro del podista della Superbike Eugene Laverty la scorsa settimana, Thomas ha ricordato i suoi primi giorni di gare e ha ricordato il suo viaggio attraverso le corse su pista con British Cycling – vincendo due volte l’oro olimpico nella ricerca della squadra e diventando campione del mondo nella ricerca della squadra tre volte – e il suo primo contratto pro sulla strada con il team Barloworld, prima di passare al Team Sky (ora Team Ineos), e vincere Parigi-Nizza, il Critérium du Dauphiné e il Tour.
Prima di diventare professionista con Barloworld nel 2007, Thomas ha ricordato di essere stato stagista con il team spagnolo Saunier Duval l’anno prima.
“Ho finito per fare solo una gara con loro, ero un po ‘sovrappeso, e quella gara non è andata bene. Era il giorno dopo la Clasica San Sebastian, penso, e ho avuto un calcio enorme e no fine “, ha spiegato. “Ricordo che il manager in quel momento deve aver pensato: ‘È una merda, non va da nessuna parte.'”
Ma nel suo primo anno con Barloworld la stagione successiva, Thomas fu scelto per il Tour, che iniziò a Londra quell’anno.
“E, ogni giorno, ho deciso di andare oltre l’auto di Saunier Duval e dare loro un cenno, come per dire: ‘Sono ancora qui!'”
Se sei interessato al ciclismo, visita il nostro blog. Inoltre, sul nostro sito Web, vendiamo maglie ciclismo Castelli Ineos, benvenuti a visitare e acquistare abbigliamento da ciclismo, non solo da maglie Castelli Ineos, ma anche l’abbigliamento da ciclismo di altre squadre!

 

Topics #Castelli Ineos #cycling news