Egan Bernal (team Ineos) ritiene che se la gara riprenderà quest’estate, è meglio provare a ritardare il Tour de France dal suo solito luglio per garantire che tutte le auto preferite possano arrivare quasi nelle stesse condizioni.

Il campione in carica ha dichiarato in gara: “Questa sospensione obbligatoria sta colpendo tutti noi, anche per il Tour de France, se accadesse a luglio, perché allora l’uno o l’altro contendente potrebbe non essere in grado di fare Questo perché la loro situazione sarà diversa “.

“Potrebbe essere meglio se posticipato.”

Prendendo come esempio Bernal, ora non si sta allenando, “sia mentalmente che fisicamente. Ho gettato solide basi per Parigi-Nizza, e poi ho iniziato a lavorare sodo quando sono tornato in Colombia. Ma poi, Ho deciso che sarebbe meglio fare una pausa con l’allenatore ora.

maglie INEOS

Nell’intervista, Bernal non pensava se pensasse che fosse una buona idea costruire un’auto a porte chiuse, solo che non era chiaro se fosse fattibile.

Parlando del grande viaggio del ciclismo nel 2020, Bernal ha dichiarato: “Per il bene del ciclismo, spero che gli sponsor che investono molto denaro e sono colpiti dal blocco lo realizzeranno.

“Se non accadranno, sarà molto serio, ma dobbiamo vedere come tutto si evolve. Ovviamente, il mondo deve andare avanti e [Covid-19] deve finire ad un certo punto.”

Bernal ha anche reso omaggio a Nico Portal, Ineos e Captain Sky in un’intervista con la Columbia Federation, che recentemente è morta di malattie cardiache all’età di 40 anni. “Siamo fiduciosi in lui perché ci ha fatto sentire così calmi durante questo periodo di gara.”

maglie INEOS

Se sei interessato al ciclismo, visita il nostro blog. Inoltre, sul nostro sito Web, vendiamo maglie ciclismo INEOS, benvenuti a visitare e acquistare abbigliamento da ciclismo, non solo da salopette ciclismo INEOS, ma anche l’abbigliamento da ciclismo di altre squadre!

Topics #cycling news 2020 #Ineos #Squadra Pro